Energy Medicine
Energy MedicineInergetix in English
Energia Medicien Home PageHome Page
SpiritProspettiva e Missione
SpiritSpirito

Benvenuti
Breve introduzione
Prodotti (+)
Campi di Utilizzo (+)
Informazione
Innovazione
Ispirazione
Vantaggi
Funzioni di Inergetix-CoRe (+)
Domande e risposte (+)
la Teoria del Sistema CoRe (+)
Medicina Energetica Pratica
Il sistema Inergetix-CoRe nella medicina informativa
Referenze
Per i vostri clienti
Ricerche UniversitÓ di Princeton PEAR
Dr. Kiran Schmidt - Fondatore
Giovanni di Dio
Associazioni Mediche
Confronto Tecnologia (+)

contattaciContattaci

Inergetix-EMDR

Inergetix-EMDR e’ il nostro nuovo prodotto. EMDR e’ la sigla di Eye Movement Desensitation and Reprocessing (Desensibilizzazione e Rigenerazione del Movimento dell’Occhio)

Per favore scaricate le nostre Demo Interattive

(Per qualsiasi problema verificato nello scaricare o nel vedere queste Demo per favore mandateci via il vostro indirizzo e vi spediremo un CD gratuito).

Introduzione a Inergetix-EMDR da parte del Fondatore e Direttore di Inergetix Inc

Sono eccitato nell’invitarvi a dare uno sguardo più da vicino al nostro ultimo prodotto l’Inergetix-EMDR, che aumenterà in modo particolare la versatilità del Sistema Inergetix-CoRe.

Come tutti voi avrete già verificato il Sistema Iergetix-Core e’ un grande mezzo nel mettere in evidenza gli aspetti più rilevanti del cliente attraverso la valutazione informativa di fattori risonanti.

Queste risonanze possono essere determinate e poi combinate con aspetti ad alta percentuale, per un bilanciamento informativo che funziona come una cura omeopatica, nell’avvisare il cliente a controllare determinati aspetti che andrebbero esaminati..

E’ una nostra considerazione che nei traumi e in altre condizioni simili, la concentrazione venga bloccata o irrigidita in una situazione che non esiste più, che significa che l’informazione e’ sorpassata.

Questo genere di comprensioni sbagliate sono prevalenti non solamente nei traumi estremi, ma anche si verificano in casi a livello biochimico ed energetico. Ad esempio una posizione del corpo che e’ mantenuta per un eccessivo lasso di tempo, porterà un impedimento nell’abilità di vedere altre possibili posizioni. Nel livello biochimico un’intossicazione o un’overdose di qualche cibo, può creare un blocco, come un incidente lo crea per le nostre emozioni. Inoltre energie come un colpo di sole, possono portare a delle intolleranze alla luce fino a che, questo “trauma energetico”, non venga
superato, o nel linguaggio EMDR venga rigenerato.

Sono proprio questi casi che vengono più comunemente registrati come “Risonanze con valori negativi” indicando che il meccanismo di controllo ha isolato certe situazioni, e queste situazioni sono comunemente sentite come qualcosa di cui il cliente non e’ consapevole o che perfino rinnega con veemenza.

Questi “aspetti negativi risonanti” sono generalmente i più difficili da risolvere con il lavoro psicoanalitico a causa della loro non consapevolezza e sono anche inoltre i più difficili da indirizzare con l’equilibrio informativo di Inergetix-CoRe, perché l’informazione che arriva è riflessa.
Qui vediamo che la combinazione del Sistema Inergetix-CoRe e il nuovo programma Inergetix¬-EMDR diventa molto utile. Essa permette un’altra funzione del corpo, che e’ quella del movimento dell’occhio, di allontanare la protezione alla percezione dell’informazione, cosi permettendone ad una nuova di penetrare lo schermo informativo.

Le informazioni che hanno valori positivi alti, ma anche di più nel lato negativo, possono essere copiate e trasferite dai risultati delle pagine di Inergetix-CoRe, al programma Inergetix-EMDR potendo cosi entrare nel subconscio con l’aiuto del movimento degli occhi.

Questa combinazione, permette di superare le ipotesi di lavoro usuali nello scoprire quali sono gli aspetti reali nella situazione di un cliente, potendo aumentare drasticamente il tempo verso la guarigione. Comunque anche coloro che non hanno fatto ancora il passo verso il Sistema Inergetix-CoRe nel lavoro, possono usare il Programma Energetix-EMDR da solo, e anche usare alcune delle affermazioni pre-programmate, o immettere gli aspetti che vengono considerati i più importanti.

E’ importante capire che può essere benefico usare affermazioni che sono mirate alla sfera mentale o emozionale del cliente, ma sia aspetti energetici che aspetti biochimici possono essere ben indirizzati con una immissione di concetti informativi rappresentativi come energia, o nomi di supplementi o qualsiasi altro degli oltre 100 mila concetti che possono venire fuori come risultato della valutazione di Inergetix-CoRe.
Per favore non esitate a chiamarci per ulteriori informazioni, e non mancate di provare le demo interattive:

Con I migliori auguri di un alleviamento della sofferenza e una vita gioiosa.

Kiran Schmidt


Sguardo generale sul Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR)

Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR - Desensibilizzazione e Rigenerazione del Movimento dell’Occhio) e’ un trattamento psicoterapeutico che e’ stato originariamente disegnato per alleviare il dolore associato a memorie traumatiche. Dopo trattamenti di successo con EMDR, dolori reali sono alleviati, convinzioni negative sono riformulate, ed eccitazioni psicologiche ridotte.

Nel 1987, la psicologa Dr. Francine Shapiro fece un’osservazione, che il movimento dell’occhio può ridurre l’intensità di pensieri fastidiosi. La Dr. Shapiro studio’questi effetti scientificamente e, nel 1989, riporto’ nel Giornale degli Stress Traumatici, il successo nel trattare con EMDR vittime da traumi. Fino da allora, EMDR si e’ sviluppato ed evoluto attraverso il contributo di terapisti e ricercatori da tutto il mondo. Oggi, EMDR e’ un’organizzazione di protocolli standardizzari che incorporano elementi di molti differenti trattamenti simili.

Durante EMDR il cliente assiste in brevi dosi sequenziali a materiali che emozionalmente disturbano, mentre simultaneamente si concentra su stimoli esterni. Terapisti che indirizzano movimenti dell’occhio laterali sono gli stimoli esterni più comunemente usati, ma sono spesso usati anche una varietà di altri stimoli incluso hand tapping e le stimolazioni sonore. Shapiro ipotizza che EMDR facilita l’accesso al network della memoria traumatica, cosicché il processo dell’informazione sia intensificato con nuove associazioni formate tra le memorie traumatiche, con memorie o informazioni che si adattano di più. Queste nuove associazioni sono pensieri che risultano essere in via di elaborazione, nuovi apprendimenti, eliminazione di dolori emozionali, e sviluppo di conoscenze interiori. EMDR usa tre protocolli di punta: gli eventi passati che hanno posto il terreno per la disfunzione sono trattati, forgiando nuovi canali associativi con informazioni che si adattano;
le circostanze attuali che suscitano il dolore sono prese di mira, e le cause interne ed esterne sono desensibilizzate; sagome immaginarie di eventi futuri sono incorporate, per assistere il cliente nell’ottenere le capacita’ necessarie per adattarsi al funzionamento.

Nessuno sa come qualsiasi forma di psicoterapia funziona neurobiologicamente o nel cervello. In ogni caso, noi sappiamo che quando una persona e’ molto arrabbiata, il suo cervello non può trattare le informazioni come fa di solito. Un momento diventa “congelato nel tempo”, e ricordare un trauma può farti sentire cosi’ male come se stesse accadendo per la prima volta perché le immagini, i suoni, gli odori e le sensazioni non sono cambiati. Tali memorie hanno un effetto negativo permanente, che interferisce con il modo in cui una persona vede il mondo e con il modo in cui ci relazioniamo agli altri.

EMDR sembra avere un effetto diretto nel modo in cui la mente elabora le informazioni. Un normale modo di trattare le informazioni è ripreso, cosi’ in seguito ad un riuscito trattamento con EMDR, una persona non sperimenta più una seconda volta le immagini, i suoni, e le sensazioni che gli eventi portano alla mente. Si ricorda sempre quello che e’ accaduto, ma e’ meno sconvolgente. Molti tipi di terapie hanno uno scopo simile. In ogni caso EMDR sembra simile a ciò che accade naturalmente durante i sogni o nella fase REM (Rapid Eye Moviment) nel sonno. Perciò EMDR può essere pensato come una fondata terapia psicologica che aiuta una persona a vedere le cose che disturbano in un nuovo modo e anche molto meno stressante.

Ricerche scientifiche hanno stabilito EMDR essere efficace per stress post-traumatici (PSTD). In ogni modo anche i medici hanno registrato successi usando EMDR in trattamenti d’attacco di panico, complicati patemi, disordini dissociativi, memorie fastidiose, fobie, disturbi dolorosi, disordini alimentari, situazioni di ansietà, abusi fisici o sessuali, disturbi del corpo e della personalità.

La Dr. Shapiro ha sviluppato il modello Accelerated Information Processing (elaborazione accelerata delle informazioni) per descrivere e predire gli effetti EMDR. Più recentemente, lei ha allargato questo nel modello AIP (Adaptive Information Processing – Elaborazione Adattabile delle Informazioni) per aumentare le sue applicazioni. Lei ipotizza che gli esseri umani hanno un innato sistema di
elaborazione delle informazioni che di solito elabora multipli elementi di esperienze ad uno stato che può adattarsi ai nuovi apprendimenti. La Dottoressa concettualizza che le memorie sono immagazzinate in canali collegati che si organizzano intorno a eventi relativi precedenti e ai loro effetti associativi. I canali della memoria sono ritenuti contenere pensieri relativi, immagini, emozioni, e sensazioni. Il modello AIP ipotizza che se le informazioni connesse a dolori o a esperienze traumatiche non vengono completamente elaborate, le percezioni iniziali, le emozioni, e i pensieri distorti verranno memorizzati come vengono sentiti nel momento che sono avvenuti. Shapiro denota che tali esperienze non digerite divengono la base delle attuali reazioni disfunzionali e sono la causa di molti disordini mentali. Lei suggerisce che EMDR allevia con successo disordini mentali nell’elaborare quegli elementi che affliggono la memoria. Questi effetti si pensa che accadono quando la memoria trattata è collegata con altre informazioni più adatte. Quando questo avviene, tale apprendimento prende il suo posto, e le esperienze sono memorizzate con le appropriate emozioni in grado di dirigere la persona in futuro.

Il modello Adaptive Information Processing di Shapiro presuppone che EMDR facilita l’accesso e l’elaborazione di memorie traumatiche nel portare queste ad adattarsi ad una risoluzione.

EMDR International Association (EMDRIA) www.emdria.org - Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR - Desensibilizzazione e Rigenerazione del Movimento dell’Occhio) e’ un metodo di psicoterapia che e’ stato largamente ricercato e provato essere efficace per il trattamento dei traumi. EMDR, e’ un insieme di protocolli standard che incorpora elementi di molti trattamenti differenti. Fino ad oggi EMDR ha aiutato circa due milioni di persone di tutte le età alleviando molti tipi di stress psicologico. Per la definizione clinica EMDRIA di EMDR , clicca qui.
Ulteriori informazioni circa EMDR sono disponibili al pubblico nell’opuscolo “ Cosa e’ EMDR?” e nell’opuscolo della salute mentale professionale “EMDR: informazioni per professionisti” Copie possono essere acquistate al EMDRIA Store.

EMDR Institute, Inc. www.emdr.com

Una breve descrizione di EMDR - www.emdr.com/briefdes.htm - vedere sotto (Otto Fasi del Trattamento)
Domande e Risposte (FAQ- Frequently Asked Questions) - www.emdr.com/q&a.htm

EMDR e’ stato sviluppato come un trattamento per memorie traumatiche, e le ricerche hanno dimostrato la sua efficacia nei trattamenti PTSD. La Dr. Shapiro afferma che dovrebbe essere di aiuto nel ridurre o eliminare altri disturbi che sono originati in seguito ad esperienze angoscianti.

In aggiunta agli studi che asseriscono l’efficacia di EMDR nei trattamenti di PTSD, fobie e disturbi da panico, alcune investigazioni preliminari hanno indicato che EMDR può essere utile con altri disturbi. Applicazioni EMDR sono descritte per disturbi come depressione, attaccamenti, fobie sociali, rabbia incontrollata, ansia, stress da sterilità, discordie coniugali, angustie esistenziali, problemi connessi all’immagine del corpo.

Otto Fasi del Trattamento da A Brief Description of EMDR

Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR - Desensibilizzazione e Rigenerazione del Movimento dell’Occhio) integra elementi di molte efficaci psicoterapie in protocolli strutturati che sono disegnati per ottimizzare gli effetti del trattamento. Questo include psicodinamica, comportamento cognitivo, interpersonale, empirismo, e terapie del corpo2. EMDR e’ una terapia di elaborazione delle informazioni information processing therapy e si sviluppa in otto fasi.

Durante EMDR1 il cliente assiste in piccole dosi ad esperienze passate e presenti in sequenza, mentre simultaneamente si concentra su stimoli esterni. Poi il cliente viene istruito nel far diventare il nuovo materiale il punto centrale del set successivo chiamato dual attention. Questa sequenza dual attention e associazioni personali sono ripetute molte volte durante questa fase del trattamento.

La prima fase e’ una sessione di preparazione nella quale il terapista valuta la disposizione del cliente per EMDR e prepara un piano per il trattamento. Cliente e terapista identificano possibili obiettivi da trattare con EMDR. Questo include recenti afflizioni, situazioni attuali che suscitano disturbi emotivi, vecchi incidenti connessi, e lo sviluppo di facoltà e comportamenti specifici che saranno necessari al cliente in situazioni future.

Durante la seconda fase del trattamento, il terapista valuta che il cliente abbia metodi adeguati per sostenere e tener testa al dolore emozionale, e che il cliente sia in uno stato relativamente stabile. Se ulteriori stabilizzazioni o necessarie capacita’ sono richieste, la terapia si concentra nel provvederle. Il cliente sarà cosi in grado di usare tecniche per ridurre lo stress quando e’ necessario, durante o tra le sessioni. In ogni modo, uno degli scopi e’ quello di non aver bisogno di queste tecniche una volta completata la terapia.

Nella fase tre fino alla sei, lo scopo e’ identificato e trattato con le procedure EMDR. Questo coinvoge il cliente ad identificare le immagini più vivide connesse alla memoria(se disponibile), opinioni negative riguardo se stesso, emozioni e sensazioni connesse. Il cliente identifica anche le opinioni positive preferite. La validità’ delle opinioni positive e’ calcolata come l’intensità delle emozioni negative.

Dopo di questo, il cliente è istruito a concentrarsi sulle immagini, pensieri negativi, e sensazioni del corpo mentre simultaneamente sta muovendo i suoi occhi avanti e indietro seguendo le dita del terapista mentre si muovono nel suo campo visivo per 20-30 secondi o più, secondo le necessita’ del cliente. Sebbene i movimenti degli occhi (eye movements) sono le stimolazioni esterne più comunemente usate, i terapisti spesso usano anche toni per l’udito, suoni con le dita, o altri tipi di stimolazione tattile. I modi di dirigere l’attenzione su due stimoli e la durata di ogni applicazione e’ adattata alle necessita’ del cliente. Il cliente viene istruito ad osservare soltanto tutto ciò che sta accadendo. Dopo di questo, i medici chiedono al cliente di lasciare la mente vuota, e di notare qualsiasi pensiero, sensazione, immagine, memoria, o impressione che arriva alla mente. Secondo il resoconto del cliente, il medico faciliterà la successiva messa a fuoco dell’attenzione.. nella maggior parte dei casi è incoraggiato un processo di diretta associazione del cliente. Questo è ripetuto numerose volte, durante il trattamento, se il cliente diventa spossato, o ha difficoltà con la terapia, il terapista segue predeterminate procedure per aiutare il cliente a continuare il trattamento. Quando il cliente non riporta nessuna angoscia connessa alla memoria scelta come obiettivo, il medico gli chiede di pensare alle opinioni positive preferite che sono state identificate all’inizio del trattamento, o ad altre migliori se sono venute fuori, e concentrarsi sull’incidente, iniziando simultaneamente i movimenti degli occhi. Dopo varie applicazioni, il cliente in genere comunica un aumento della confidenza in quelle opinioni positive. Il terapista esamina con il cliente quanto riguarda le sensazioni del corpo. Quando ci sono sensazioni negative, queste sono trattate come sopra. Se ci sono sensazioni positive, esse sono intensificate ulteriormente.

Nella fase sette, a chiusura, il terapista chiede al cliente di tenere un diario durante la settimana per riportare qualsiasi materiale possa sorgere e ricordare al cliente delle attività di auto rilassamento che sono state padroneggiate nella fase due.

La sessione successiva inizia con la fase otto, la valutazione di tutto il lavoro, e i progressi sino al trattamento precedente. I trattamenti EMDR assicurano l’elaborazione di tutti gli eventi connessi del passato, degli incidenti attuali che suscitano angosce o dolore, e future situazioni che richiederanno differenti reazioni. Lo scopo finale e’ quello di produrre degli effetti i più comprensibili e profondi nel più breve lasso di tempo, e simultaneamente mantenere il cliente stabile nei limiti di un sistema bilanciato.

Dopo il trattamento EMDR il cliente di solito riporta che le angosce emozionali relative alla memoria sono state eliminate, o largamente diminuite, e che si sono guadagnate importanti conoscenze interiori. In modo particolare, questi cambiamenti emozionali e cognitivi, di solito si manifestano in atteggiamenti spontanei, e in cambiamenti personali, i quali sono ulteriormente accresciuti con le procedure EMDR standard.

1 - Shapiro, F. (2001). Eye Movement Desensitization and Reprocessing: Basic Principles, Protocols and Procedures (2nd ed.). New York: Guilford Press.

2 - Shapiro, F. (2002). EMDR as an Integrative Psychotherapy Approach: Experts of Diverse Orientations Explore the Paradigm Prism. Washington, DC: American Psychological Association Books.


Siti Collegati

www.healthyplace.com/Communities/Depression/treatment/emdr/index.asp
http://en.wikipedia.org/wiki/EMDR
www.emdr.org.uk
www.emdr-europe.org
www.helpguide.org/mental/post_traumatic_stress_disorder_symptoms_treatment.htm
www.trauma-pages.com/s/emdr-refs.php
www.psychotherapist.net/emdr.html
www.fsu.edu/~trauma/a1v5i4.htm

Ulteriori Letture

EMDR Casebook (Manfield, case studies)
Transforming Trauma: EMDR (Parnell)
EMDR (Shapiro and Forrest)
Eye Movement Desensitization and Reprocessing (Shapiro, on protocols and procedures)
EMDR: The Breakthrough "Eye Movement" Therapy for Overcoming Anxiety, Stress, and Trauma (Francine Shapiro and Margot Silk Forrest)
EMDR Solutions: Pathways to Healing (Robin Shapiro)
Small Wonders: Healing Childhood Trauma with EMDR (Joan Lovett M.D.)
Emotional Healing at Warp Speed: The Power of EMDR (David Grand)
EMDR and the Energy Therapies (Phil Mollon)
EMDR-Therapy (Leben Lernen)

+© 2007-2008, Inergetix, Inc. Tutti i diritti riservati.
Il rimedio per me Ŕ amare.
Rabia